Cirmolo: proprietà, usi e benefici del pino cembro

30 Agosto 2019 Off Di Dolomiti da sogno

Il pino cembro è molto utilizzato e molto commercializzato nelle zone alpine, ma quali sono davvero le sue proprietà e i suoi benefici? Come si usa il cirmolo?

Per tutti coloro che hanno trascorso del tempo in Trentino Alto Adige sanno benissimo quello di cui stiamo parlando. Un profumo davvero unico che a seconda dell’escursione si può sentire anche nell’aria delle Dolomiti, in particolare tra i 1600 ai 2100 metri, zona perfetta come suo habitat naturale. Da giugno a luglio fiorisce e le pigne contengono dei semi un po’ più piccoli di quelli delle tradizionali pigne, ma molto utili per stomaco e intestino.



Tra i benefici principali rientrano sicuramente le sue proprietà calmanti; una delle soluzioni più utilizzate ad esempio, sono delle gocce versate in una vasca di acqua calda per un bagno davvero rilassante. In questo caso il beneficio sarà direttamente sulla pelle, ma anche con un effetto balsamico porterà benefici alle vie respiratorie.

Nel caso di dolori muscolari viene utilizzato anche per fare dei massaggi alle gambe, massaggiando stiramenti o piccole contusioni con movimenti circolari.

Pensate che per ottenere 1 litro del prezioso olio essenziale, sono necessari da 120 a 150 kg di rametti con le foglie di pino cembro. Tuttavia, versare qualche goccia nei diffusori o in umidificatori, lascia un profumo davvero piacevole nell’aria di casa, che aiuta a ritrovare pazienza ed equilibrio



Please follow and like us:
error