Alta via di Colfosco: dal Rifugio Jimmi Hütte al centro di Colfosco

Rilassati e goditi il panorama: sono queste le due indicazioni principali che diamo a tutti coloro che scelgono di intraprendere l’escursione dell’Alta via di Colfosco. Panorama da 10 e lode, escursione facile, anche per bambini.

Abbiamo percorso l’Alta via di Colfosco partendo a piedi dal nostro Residence Haflingerhof, sulla Strada Col Pradat. Da qui siamo scesi verso la chiesa e abbiamo proseguito fino agli impianti di risalita Frara, che partono vicino all’hotel Luianta. Per chi venisse da fuori, c’è la possibilità di parcheggiare la macchina nell’apposito parcheggio della cabinovia.

Da qui siamo saliti con la cabinovia fino al Rifugio Jimmi Hütte, a 2222 mt., abbiamo fatto una prima tappa per un caffè veloce e poi siamo partiti per la nostra escursione. Il panorama da qui è davvero magico, e il Rifugio Jimmi merita assolutamente di essere visitato.



Il sentiero è davvero vario, a tratti sottobosco, a tratti in mezzo ai verdi prati, costeggiando a destra il Gruppo del Sella e a sinistra il Sas di Ciampac, fino a raggiungere un punto panoramico sopra il Rifugio Forcelles, in cui ci siamo fermati per il classico pranzo con panino con speck e formaggio. Siamo scesi poi per una prima tappa al Rifugio Forcelles, e poi di nuovo discesa lungo la Valle Stella Alpina fino al Rifugio Edelweiss 1824 mt.

In questa bellissima vallata ai piedi del Sassongher, ci prendiamo un’ultima pausa prima di rientrare in paese, facendo una merenda condivisa con tutta la famiglia: il Kaiserschmarren. Questa escursione è fattibile sicuramente in una mattinata, ma noi abbiamo scelto di riposarci un po’ e di non aver fretta nello scendere nuovamente in paese.

Nel complesso l’escursione è molto semplice, con soli 40 mt. di dislivello in salita e poco più di 500 mt. di dislivello in discesa, fattibile anche dai più piccoli. Consigliata 🙂



Please follow and like us:

Dolomiti da sogno

Torna in alto