Alla scoperta della Valle dei mulini a Longiarù

La scorsa estate nel nostro periodo di vacanza a San Vigilio di Marebbe, abbiamo visitato in lungo e in largo anche moltissimi luoghi della Val Badia. Oggi in particolare andiamo con voi alla scoperta della Valle dei mulini a Longiarù, una frazione di San Martino in Badia. Questa semplice passeggiata vi accompagnerà oggi in un itinerario che permetterà di scoprire un antico patrimonio culturale, e che immergerà anima e corpo nell’antica tradizione ladina.

Lungo questo sentiero, a circondare la piccola Longiarù, e alcuni ancora utilizzati dai contadini locali, troviamo 8 mulini ad acqua restaurati di una bellezza davvero ineguagliabile. Il primo, di questi mulini è ancora visitabile. Quando in passato i contadini vivevano solamente dei prodotti della terra, la funzione di questi mulini era davvero fondamentale, semplificava il loro lavoro e la produzione quotidiana dei prodotti che gli permettevano di vivere.

Questa Valle viene chiamata in ladino la Val di Morins, e in una splendida giornata di sole vi permetterà di godervi un panorama davvero incredibile. Consigliamo questa passeggiata anche a famiglie con bambini, perché è un sentiero non solo idilliaco ma anche istruttivo allo stesso tempo. Si tratta comunque di un sentiero ben segnato, che parte dal centro di Longiarù e raggiunge alla fine del percorso i due bellissimi borghi Seres e Miscì, a nostro avviso due dei borghi più belli di tutta la Val Badia.



Dolomiti da sogno

Torna in alto